Energie Rinnovabili

L’Alto Adige è la provincia italiana che, in questi ultimi anni, ha messo in campo le strategie più efficaci e ambiziose e ha definito la più precisa prospettiva di innovazione con l’obiettivo di eliminare la dipendenza dalle fossili. Lo scopo è raggiungere l’autosufficienza energetica grazie a un insieme di fonti rinnovabili.

A livello politico, la Giunta provinciale ha elaborato un pacchetto per il clima, cioè una strategia che comprende aspetti legati alla ricerca, all’innovazione, all’economia, all'informazione e alla sensibilizzazione dei cittadini, e i cui punti chiave sono: indipendenza e autosufficienza, energia pulita e sicura, consumo intelligente delle risorse. C’è inoltre l’obiettivo di riuscire, entro il 2050, ad abbattere la produzione di anidride carbonica da 5 a 1,5 tonnellate all’anno e a coprire oltre il 90% del fabbisogno energetico con fonti rinnovabili.

Nel settore della Green Energy, l’Alto Adige può attualmente vantare 930 centrali idroelettriche, 66 centrali di teleriscaldamento da biomassa, 10 impianti eolici, 30 impianti a biogas, 7.000 impianti di combustione di biomassa centralizzati, 0,40 m² di impianti solari termici per abitante (corrispondente al 28% di tutti gli impianti installati in Italia), 298,5 W per abitante di fornitura energetica da pannelli fotovoltaici.

Per quanto riguarda in particolare l’elettricità, grazie allo sfruttamento della potenza dell’acqua, la produzione in Alto Adige è pari a quasi il doppio della domanda. Ma anche l’uso dell'energia solare è sempre più interessante: la potenza degli impianti fotovoltaici installati sul territorio ha superato i 152 MW (Atlasole GSE 2011), pari a 298,52 W per abitante. E per quanto riguarda il settore solare termico la superficie di impianti installati è superiore ai 200.000 m², pari a 0,40 m² per abitante. Fonte: Ufficio Risparmio Energetico 2009.

Questi dati, tuttavia, non sono solo il risultato di una fortunata posizione geografica, caratterizzata da molte ore di irraggiamento solare e dalla presenza delle montagne circostanti. Grazie all’utilizzo mirato di strumenti politici ed economici, infatti, l’Alto Adige è da tempo attivamente impegnato a favore dell’incremento dell’efficienza energetica e del potenziamento di questo settore chiave.

Attualmente sono ben oltre 465 aziende altoatesine attive nei diversi comparti del settore dell’economia e della ricerca delle energie rinnovabili. Le imprese che si insediano in provincia possono quindi contare su una solida rete di partner competenti. La Provincia Autonoma di Bolzano promuove inoltre gli investimenti nell’ambito del risparmio energetico e nello sviluppo delle fonti di energia rinnovabile, come l’energia idroelettrica e il fotovoltaico, con un contributo in conto capitale del 30%.

 
© 2016 IDM Südtirol - Alto Adige I Part. IVA IT 02521490215 | Fondo di dotazione 5.000.000 €