Riconoscimento di titoli di studio e professionali

In Alto Adige il riconoscimento dei titoli accademici ottenuti all’estero è consigliabile unicamente nel caso di impiego pubblico. L’economia privata, infatti, lo richiede unicamente in casi eccezionali. Se il titolo di studio è stato conseguito in Austria, il riconoscimento può essere facilmente ottenuto rivolgendosi alla Libera università di Bolzano grazie all’accordo bilaterale vigente tra i due paesi e denominato”Scambio di note”. Solitamente non vengono riconosciuti titoli accademici derivanti da corsi brevi, studi presso istituti privati o università online.

I titoli di studio austriaci non compresi nell'accordo bilaterale tra Austria e Italia, o conseguiti in paesi UE o in altri stati, vengono dichiarati equipollenti da un'università italiana a condizione che essi siano presenti nella propria offerta formativa. La procedura prevede infatti un'equiparazione dei due piani di studio e il riconoscimento, a discrezione dell'università, degli esami presenti anche nel piano di studio dell'università italiana.

Simile è anche quanto avviene per i titoli professionali: generalmente, i cittadini italiani che abbiano ottenuto un titolo professionale all’estero, possono esercitare la relativa professione anche in Alto Adige senza alcun bisogno di riconoscimento. Fanno eccezione le professioni regolamentate secondo la direttiva europea 2005/36/G. Si tratta di titoli che i singoli stati hanno legato a particolari premesse giuridiche o amministrative. In quest’indice sono elencate tutte le categorie professionali regolamentate in Italia.

Ulteriori informazioni in merito al riconoscimento di titoli professionali ottenuti all’estero sono presenti sul sito del Dipartimento politiche europee della Presidenza del consiglio dei ministri e, naturalmente, anche sul sito della Ripartizione provinciale per il diritto allo studio, l’università e la ricerca scientifica.

 
© 2016 IDM Südtirol - Alto Adige I Part. IVA IT 02521490215 | Fondo di dotazione 5.000.000 €